Francesco Cavina premiato in Comune dall’assessore allo sport Roberto Fagnani

02/11/2017 – L’assessore allo Sport Roberto Fagnani, durante una breve cerimonia in municipio, ha consegnato una medaglia ricordo a Francesco Cavina, il quindicenne ravennate, portacolori dell’Atletica Ravenna, incoronato campione italiano cadetti dei 100 ostacoli con il tempo di 13.26 ai recenti campionati nazionali individuali per regioni della categoria, svoltisi a Cles, in Trentino.

Il 13”26 è valso a Cavina il primato regionale (il precedente resisteva dal 2005, 13”34 di Nicola Lucchi Casadei), il primato personale e la migliore prestazione nazionale di categoria dell’anno.

L’assessore Fagnani si è complimentato con il giovanissimo atleta e gli ha formulato, anche a nome dell’amministrazione comunale, i migliori auguri per risultati sempre più brillanti e una felice e lunga carriera sportiva.

Francesco Cavina, che ha iniziato l’attività sportiva di atletica leggera all’età di cinque anni, ha manifestato fin da subito eccezionali doti sia per la corsa che per il salto ad ostacoli, conseguendo risultati costanti e in crescendo.

Nel 2015 è stato campione regionale dei 100 ostacoli e nel 2016 ai campionati nazionali individuali per Regioni – categoria cadetti –  è arrivato secondo nella categoria 100 hs.

Il giovanissimo atleta ravennate è allenato da Boubacar Pouye, già velocista senegalese con due partecipazioni olimpiche a Seoul ’88 e Barcellona ’92.

Quello conseguito da Cavina è un traguardo che non si esita a definire “storico” per il sodalizio giallorosso del presidente Paolo Delorenzi e della vice Giovanna Baroni.

 

Seguono le fotografie della premiazione e gli articoli pubblicati oggi nei quotidiani locali.

 


<click sull’articolo per ingrandire>


<click sull’articolo per ingrandire>


<click sull’articolo per ingrandire>